SmartRoadSense logo
 

Il blog di SmartRoadSense

Mappato l’1% delle strade italiane

Da quando è stato lanciato, il 21 febbraio scorso, SmartRoadSense ha già mappato più dell’1 % delle strade italiane grazie all’attenzione dei suoi primi utenti.

Ora il reticolo di strade colorate sta crescendo in fretta, soprattutto al Nord. Unisciti alla comunità di SmartRoadSense e contribuisci a monitorare lo stato delle strade che percorri ogni giorno.

In un mese SRS ha unito decine di città

In un mese la rete di strade coperta da SmartRoadSense partita da Pesaro ha raggiunto città distanti centinaia di chilometri, come Ancona, Genova, Torino, Milano, Bologna, Rimini, Ravenna, Mantova, Brescia, Gubbio, Ferrara, Perugia, Ascoli Piceno, Savona.

Come funziona SmartRoadSense?

Breve video che mostra le quattro fasi del funzionamento di SmartRoadSense: campionamento, associazione delle strade, aggregazione, e pubblicazione.

In tre settimane

A tre settimane dal lancio di SmartRoadSense in Italia, lo 0,5% delle strade italiane è già stato percorso e classificato da utenti SmartRoadSense almeno una volta.

Si tratta di più di 4000 km dei circa 800.000 che compongono la nostra rete stradale.

Tanta strada è già stata fatta, ma tanta ce n’è ancora da fare!

In due settimane

Sono passate solo due settimane dal lancio di SmartRoadSense in Italia.

Grazie ai primi 150 utentiSmartRoadSense ha percorso più di 3,000 km di strada, ha elaborato più di 200 milioni di valori di accelerazione, ha raccolto 700.000 stime della qualità del manto stradale, ha costruito mappe interattive e ha reso disponibili 14 MB di open data.

Il risultato è sorprendente e dimostra le potenzialità dello strumento e la forza della partecipazione attiva dei cittadini nel monitoraggio di beni pubblici.

Partecipare è semplicissimo: basta scaricare l’app Android, installarla e lanciarla ogni volta che si viaggia in macchina con lo smartphone fissato al cruscotto.

Le app per iOS e Windows Phone sono in corso di sviluppo.